pagamenti con carte di credito

Benvenuto in CLAN <span class="clan_important">Il meglio per la pesca</span>

Spedizione GRATUITA per ordini oltre i 50€

CLAN Spinning - Bass d'Autunno - Paolo Goldaniga

BASS D'AUTUNNO
di Paolo Goldaniga


L’autunno è alle porte, ma nella grande metropoli si è troppo presi dal ritmo frenetico della città per rendersene conto. Solo uscendo dal caos urbano si riesce a farsi avvolgere totalmente da questa splendida stagione.

Sabato andando a trovare gli amici di CLAN mi sono trovato in questa precisa situazione; alberi dorati, aria frizzante e nebbiolina sospesa. Questo è il campanello d’allarme che segnala che è iniziata la stagione della pesca “veloce”. In autunno infatti i bass, sentendo l’approssimarsi dei mesi più freddi dell’anno, accelerano i loro ritmi per accumulare quante più scorte possibili per affrontare l’apatia alimentare dell’inverno. Questo fa si che essi tendano a lasciare i loro rifugi, per muoversi molto in acque aperte alla ricerca di prede.

Le tecniche quindi che la fanno da padrone sono il crankbait e lo spinnerbait, che permettono di battere molta acqua e di simulare al meglio il pesce foraggio. Per quanto riguarda il crank, in questa stagione, tendo ad utilizzare molto lo Sculpo DD e l’MX35. Il primo è molto indicato in situazioni di particolare attività predatoria poiché date le sue consistenti dimensioni rappresenta una “promessa” di una grande quantità di cibo per il Bass. Tendo a preferire invece l’MX35 in giornate più prossime all’inverno. Infatti, grazie al suo movimento molto stretto, permette una presentazione più discreta rivolta a pesci già “inchiodati” dal freddo.

Lo spinnerbait invece è un’esca che lascia molto spazio alla fantasia e risulta molto versatile nelle varie condizioni di pesca. Questa stagione in particolare vede protagonista lo “slow rolling”, tecnica che prevede l’utilizzo di grossi spinnerbait ( Molix Venator 3/4 e 1 oz) fatti lavorare molto lentamente a ridosso dei fondali; oltretutto non è raro effettuare gradite catture di lucci di dimensioni interessanti. Infine, per completare il quadro delle esche autunnali, uno dei miei preferiti: il T-slash single willow. Data la sua compattezza, questo spinnebait, si presta perfettamente ad essere fatto lavorare a ridosso e soprattutto all’interno delle cover, stimolando anche l’attacco dei bass più apatici.
Ho trovato infatti molto produttivo “pitchare” il T-slash al pari di un jig, per poi fuoriuscire dall’ostacolo a velocità elevate. In conclusione quella autunnale al bass è una pesca molto emozionante che, se ben interpretata, è capace di regalare giornate memorabili al pescatore capace di sfidare le avverse condizioni climatiche che spesso la caratterizzano.

A cura di Paolo Goldaniga

 

Clan Spinning
Clan Spinning
Clan Spinning

 

© 2016 - eCommerce by Marketing Informatico